Ci siamo dimenticati di fare la foto della sala (strapiena) della proiezione di 120 BATTITI AL MINUTO, e ci pare un segno: forse, con un film del genere, è bene prendersi un po’ di tempo solo per riflettere e per assimilare.
È stato fantastico vedervi in così tanti, concentrati e appassionati in sala e animati nel discuterne fuori. Ancora più convinti che il cinema sia un luogo dove non nascondersi ma ritrovarsi. Grazie!